“Ammazzablogger”

A breve, brevissimo tempo, verrà discusso in parlamento il testo di una legge che credo, a questo punto, mi riguardi da vicino…
Si tratta della legge Levi\Prodi (ma anche Veltroni ci sta mettendo del suo) già soprannominata “ammazzablogger“.
In breve e per farvi capire di cosa si tratta elenco qui sotto le principali componenti:

– ogni blog è equiparato a un prodotto editoriale
– ogni blog che pubblica Adsense di Google o banner può risponderne all’Agenzia delle Entrate
– ogni blog deve iscriversi al ROC (Registro degli Operatori di Comunicazione)
– ogni blog è soggetto alle norme sulla responsabilità connessa ai reati a mezzo stampa
– ogni blog che non si iscrive al ROC può essere denuciato per il reato di “stampa clandestina”: due anni di carcere e sanzioni economiche.

Un blogger può scegliere se iscriversi al ROC, e correre il rischio di una delle innumerevoli denunce penali e civili sui reati a mezzo stampa che risalgono al Codice Rocco del fascismo o, in alternativa, entrare in clandestinità prima di entrare in galera. Insomma, può impiccarsi o spararsi un colpo in testa.

Per far sentire la propra voce sta circolando l’invito, dal quale prende spunto questo articolo, a scattarsi una foto con un cartello in mano che riporti la scritta FREE BLOGGER ed inviarla all’indirizzo mail freeblogger@beppegrillo.it

Annunci

~ di 10piegamenti su 13 novembre 2008.

Una Risposta to ““Ammazzablogger””

  1. I just love your weblog! Very nice post! Still you can do many things to improve it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...